Consigli di lettura Editoriale News

Adoro il lunedì in Stazione Centrale – testimonianze

stazionecentrale_milano_tellmi

Adoro il lunedì. Stazione centrale di Milano, lunedì mattina presto.
Treni che partono, treni che arrivano, viaggiatori frettolosi, per lo più pendolari che raggiungono il posto di lavoro, o studenti che vanno a scuola provenendo da paesi vicini.
Ritmo frenetico, gente che si sfiora senza guardarsi, tanti estranei, l’inizio della settimana è sempre un appuntamento poco piacevole, ti aspettano una serie di giorni pieni di fatica e preoccupazioni.
È la quotidianità.
Ma in questo luogo, così laico e materiale, vi è un’oasi dello spirito, una boccata fresca di aria pura che ti aiuta ad andare avanti.
È la cappellina della stazione, dove un gruppo di volontari dell’Azione Cattolica ti accoglie, ti invita al raccoglimento e, nell’esempio di Pier Giorgio Frassati, ti consegna un foglietto intitolato “adoro il lunedì” , che è un inno alla quotidianità, con le sue gioie e i suoi dolori, di cui il lunedì è il simbolo.
I volontari ti invitano a fermarti per pochi minuti, vi è un momento di riflessione dettato dalla lettura del brano del Vangelo del giorno, poi  si legge insieme la preghiera del foglietto (che ti viene donato come viatico per il cammino settimanale).
È un segno piccolo, ma importante, che ti aiuta nel cammino faticoso della vita di tutti i giorni, e ti invita a guardare agli stessi con un cuore nuovo e rinnovato.
È un appuntamento a cui anche io, provenendo da Tortona e dovendomi recare a Roma ogni settimana, mi avvicino con entusiasmo,  fermandomi solo pochi minuti, il tempo della coincidenza tra un treno e l’altro, ma quei pochi minuti hanno il sapore dell’Eterno.
Ringraziamo il Signore del dono che ci viene dato ogni lunedì per mezzo di quei cari amici che offrono il loro tempo prezioso, con un sorriso, una stretta di mano.
L’accoglienza, quando è vera, è un dono immenso e di essa dobbiamo farne tesoro.
Questo spirito di accoglienza ci accompagna  per la settimana; così i giorni che seguono, molto spesso carichi di fatica e preoccupazioni, ci appaiono meno gravosi perché illuminati dalla presenza del Signore.

Saro Spina
——————————————————————————————————————

Il momento di preghiera del lunedì mattina in Stazione Centrale mi è sembrata sin da subito un’ottima iniziativa, che certo è impegnativa per chi la organizza, ma offre un bel momento di riflessione e tranquillità nel via vai della città e degli impegni di viaggio e lavoro, sempre più frenetici.

In particolare a me, che faccio parte di AC, offre una  possibilità in più e più semplice di altre, a livello di mia organizzazione pratica,  di partecipare ad un’iniziativa in stile AC.

Grazie davvero  a tutti voi per il vostro impegno!

Lucia Nicelli – AC Viganó – Lecco

1 commento

  • … non avevo mai pensato, prima di leggere questa esperienza, al lunedì come un inizio settimana a mo’ di trampolino di lancio nella quotidianità, con animo rinnovato e proteso all’altro per essere dono e accoglienza. Grazie!
    Per me adesso l’attesa al prossimo lunedì e cominciare la settimana lavorativa pensando anche “all’oasi dello spirito” di Milano.
    Grazie, Paolo

Scrivi un commento