QUANDO?
4 gennaio 2020 ore 9.00 - 5 gennaio 2020 ore 16.00
Google Calendar iCal

4-5 Gennaio: Giornate teologiche – Stop and go

Arcabas teologiche

STOP AND GO

Resistenze e slanci sulle via della trasformazione missionaria della Chiesa.
Quali passi compiere?

L’Azione Cattolica da qualche anno ha deciso di investire energie e tempo per favorire occasioni di riflessione teologica sui temi posti all’attenzione dei fedeli dal vissuto ecclesiale e dal magistero dei propri Vescovi e dai Pontefici. In particolare l’area tematica che si impone alla riflessione è la trasformazione in atto della Chiesa, dovuta ai fenomeni culturali e sociali nuovi e alle indicazioni magisteriali date dal Concilio Vaticano II e via via rilanciate e precisate dal magistero, in ultimo quello di Papa Francesco.

Dedicare tempo ad approfondire, a interrogarsi, a confrontarsi tra giovani e adulti, uomini e donne, preti e laici è operazione impegnativa, soprattutto in un tempo di festa (4-5 gennaio). Un azzardo? Certamente un atto di coraggio che cerca di essere all’altezza delle domande che lo scenario attuale suscita nell’animo di credenti e non credenti, persone pensanti a cui offrire strumenti teologici per pensare la fede oggi.

La scelta di offrire una due giorni, condotta dai membri del gruppo teologico, con l’apporto di un esperto che accompagna i diversi passaggi, in una modalità dialogante, laboratoriale, scandita da momenti di preghiera comunitaria, ascolto, studio e confronto è la scelta di offrire un contenuto e insieme un metodo: tutti sono invitati a far pratica teologica, ciascuno a partire dalle proprie domande e competenze, in ascolto e in dialogo.

La novità di questo anno è la promozione di questa iniziativa con la Formazione Permanente del Clero, per sottolineare ancor di più che le tematiche in gioco non sono cose da laici o da preti, ma questioni che interrogano tutta la Chiesa e che in un dialogo tra le varie componenti possono essere fruttuosamente elaborate.

Il tema 2020

Nel solco delle precedenti edizioni dedicate a scavare in Evangelii Gaudium con affondi nel Concilio Vaticano II, l’edizione di questo anno intende soffermarsi su resistenze e inerzie che sembrano rendere lenta o difficile la ricezione dell’invito alla trasformazione missionaria della Chiesa indicata da Evangelii Gaudium ormai 6 anni fa. Problemi di comunicazione? problemi di forze da mettere in campo? Le resistenze o le lentezze sono da leggere più attentamente per poter meglio interpretare questo tempo e individuare i passi da incoraggiare. La ricerca teologica è attenta a questi temi e ad essa attingiamo.

Quest’anno accompagnerà il cammino don Giuliano Zanchi, direttore generale del Museo diocesano «Adriano Bernareggi» di Bergamo, autore di diverse pubblicazioni sul tema della nostra due giorni come per esempio ‘Rimessi in viaggio’, immagini da una Chiesa che verrà, 2019.

In allegato il volantino con i dettagli del programma e le modalità di iscrizione.

LA due giorni si terrà presso il Centro Pastorale Ambrosiano di Seveso.

Centro Pastorale Ambrosiano: via San Carlo, 2, Seveso

Scrivi un commento