Consigli di lettura Giovani Giovanissimi

Sulle orme di Gesù – Charles de Foucauld #4

passi croce

Padre Huvelin, che si è fatto compagno nel cammino di conversione, propone a Charles un pellegrinaggio in Terra Santa. Dopo l’esplorazione del Marocco, è un’altro viaggio a segnare il suo percorso.

Questa volta l’itinerario attraversa i luoghi della vita terrena di Gesù: Betlemme, Gerusalemme e Nazareth. È soprattutto questo paese che entra nel cuore di Charles: lungo quelle strade Gesù ha trascorso gli anni nascosti della sua esistenza, lavorando umilmente, condividendo la quotidianità della sua gente.Gerusalemme

Dopo continue ricerche e innumerevoli letture, è l’incontro con Gesù – emerso con forza durante quel viaggio – che imprime un nuovo stile nelle giornate di Charles e lo porta ad aprirsi alla vita religiosa facendosi monaco.

Il desiderio di amare Gesù in modo sempre più convinto, muove i passi di fratel Charles verso scelte più radicali. La contemplazione della vita di Gesù a Nazareth, la spinta a condividere quella via di povertà lo affascina sempre più e lo conduce nel paese dove Gesù ha vissuto.

Fr. Charles si trasferisce nel capanno degli attrezzi del convento delle Clarisse di Nazareth. Qui conduce una vita di silenzio, di meditazione, di preghiera, in semplicità e povertà.
La Parola e l’Eucaristia sono al centro della sua esistenza.

Bisogna cercare di impregnarci dello Spirito di Gesù, leggendo e rileggendo, meditando e rimeditando senza sosta le sue parole e i suoi esempi: che essi facciano nelle nostre anime come la goccia d’acqua che cade e ricade su una lastra di pietra, sempre allo stesso posto. _ Lettera a L. Massignon, 22 luglio 1914

Per circa tre anni fr. Charles conduce quella vita, ma un nuovo orizzonte si delinea tra i suoi pensieri per camminare più fedelmente sulle orme di Gesù, per farsi suo discepolo.

Perché camminare è cambiare… in meglio!

PER ALLARGARE LO SGUARDO

•    Charles si apre all’incontro con Gesù, desidera conoscerlo di più per imitarlo con fedeltà, come vero discepolo. E tu, avverti il desiderio di conoscere Gesù personalmente attraverso la sua parola, la lettura del Vangelo? Oppure ti accontenti di qualche parola riportata o sentita dire? Chi e cosa cerchi in questo mento della tua vita?

•    La povertà, la vita nascosta di Nazareth sono gli aspetti della vita di Cristo che affascinano maggiormente il cuore di fr. Charles. E tu da cosa sei affascinato? Cosa ha il potere di attrarre la tua vita? E quali sono i tratti di Gesù che ti piacciono di più e nei quali ti senti più coinvolto? La sua capacità di guarire, la parola che consola, la relazione di preghiera con il Padre, la sua umanità, il prendersi cura di tutti indistintamente …povero

•    Cosa significa per te la parola “povertà”? Questa dimensione c’entra qualcosa con la tua vita oppure non fa parte del tuo vocabolario? Chi sono i poveri? E ne conosci qualcuno personalmente? Te ne prendi cura oppure… Ci penserà qualche altra persona?

Scrivi un commento