Consigli di lettura Editoriale

Un percorso di avvicinamento per la nostra famiglia

Happy young family showing legs outside in green nature.

Prima di tutto ci presentiamo: siamo la famiglia Vanoli: papà Stefano, mamma Norma e le due figliole, Silvia e Laura.

Insieme ad altre famiglie della diocesi, abbiamo partecipato l’estate scorsa alla vacanza a S. Caterina Valfurva.

Diverse persone ci hanno chiesto quale fosse stato l’inizio del nostro cammino che ci ha portato a quella settimana di agosto ed eccoci qui a raccontarlo.

Nel marzo 2015 avevamo partecipato alla giornata di spiritualità per le famiglie proposta dalla Diocesi. Era stato sicuramente un momento di grazia, un momento in cui abbiamo potuto, come recitava il volantino, concederci del tempo per sé, per dirsi le cose che contano, per porsi insieme davanti al Signore.

Scesi dal nostro “Tabor” personale, ci eravamo di nuovo trovati immersi e risucchiati nelle cose di tutti i giorni, nei piccoli-grandi problemi del nostro quotidiano.

Riaffiorava, però, la nostalgia per quella giornata in cui ci eravamo donati il lusso di “perdere” del tempo per “mettere testa e cuore sulle cose che contano”, ma non sapevamo dove trovare proposte concrete sul territorio.

A settembre, dopo il periodo di ferie in cui avevamo ricaricato le nostre energie come coppia e come famiglia, ritornò più pressante il desiderio di ricercare occasioni per fermarsi, guardarsi negli occhi e riscoprire tutto quello che di bene, di buono e di bello che ci aveva portati alla scelta di costruire la nostra famiglia.

E così partì la nostra caccia a questo tesoro…

Una serie di coincidenze ci condussero al sito dell’Azione Cattolica Ambrosiana e, in modo particolare, alla pagina con le proposte per le famiglie. Ci ritrovammo così a Vedano Olona (era l’8 novembre): ufficialmente il nostro inizio, un inizio che, come tutti gli inizi, è stato benedetto da Dio.

Il tempo passò. Non sempre riuscivamo ad esserci agli incontri. Pur non sapendolo ancora, però, la nostra storia si era ormai legata in maniera forte alla storia dell’AC Ambrosiana.

Infatti, nel gennaio del 2017, dopo una bella chiacchierata con Chiara, una ragazza del gruppo giovani di Saronno, che raccontò entusiasta del suo impegno nel cammino dell’ACR nella nostra città, divenne facile proporre questa esperienza a Silvia e Laura, che cominciarono così a frequentare l’ACR, un cammino che divenne anche cammino della nostra famiglia e che culminò con la festa finale per piccoli e grandi.

Nel frattempo continuavano ad arrivare le e-mail con le proposte di AC per le famiglie e quando giunse quella per la settimana a S. Caterina Valfurva, beh, si colse la palla al balzo. E così arriva il 5 agosto e l’inizio della nostra prima esperienza di vacanza comunitaria targata AC, ma questa è un’altra storia…

Norma & Stefano

Scrivi un commento