Editoriale News

Cambio nel team Comunicazione

passaggiodipenna

Da questo mese di Settembre vivremo un avvicendamento nel team Comunicazione dell’Azione Cattolica ambrosiana. Marta Valagussa lascia l’incarico di Responsabile della Comunicazione Esterna e lo affida a Paolo Rappellino, giornalista di Milano, già responsabile diocesano dell’ACR.

L’associazione ringrazia Marta Valagussa per l’impegno di questi anni, per quanto ha saputo fare, inventando il ruolo del comunicatore in Azione Cattolica. 

Con entusiasmo e gratitudine accoglie Paolo Rappellino, certi che sarà all’altezza del ruolo, supportato da tutta l’associazione.

Ecco il testo di Marta Valagussa: 

Proprio in Azione Cattolica ho imparato che la poltrona non va occupata per troppo tempo. Anche dal punto di vista professionale. Ho sempre diffidato molto di coloro che nel proprio mestiere non hanno saputo lasciare il posto, non hanno avuto il coraggio di guardare oltre la propria routine quotidiana.

Dopo sette anni, è arrivato per me il tempo di lasciare il posto.

La mia non è stata una carica associativa, ma un lavoro, un vero e proprio lavoro, che mi ha fatto crescere giorno dopo giorno. Tanti i volti e gli episodi che hanno caratterizzato i miei sette anni di lavoro in Azione Cattolica. Un ringraziamento particolare a Valentina Soncini, che ha saputo farmi intravedere piano piano la donna che sarei diventata. Grazie anche a don Gianni Zappa, maestro nella vita e nel lavoro, che mi ha fatto appassionare alla comunicazione buona, sana, vera. Grazie a Luana Dalla Mora, con cui ho condiviso gli ultimi anni di lavoro in Ac. Senza di lei sarebbe stato tutto più grigio. Ultima, ma non certo per importanza, Silvia Landra, presidente che ho accompagnato per due mandati, che mi ha rinnovato la sua fiducia ogni anno.

Un laico di Azione Cattolica sa bene che, per rendere migliore il mondo, occorre capire quando è ora di farsi da parte.

Con questa consapevolezza lascio oggi il mio incarico professionale in Azione Cattolica ambrosiana con tanti sogni, soprattutto dal punto di vista comunicativo, quello che per anni ho curato in associazione. Sogno un’Azione Cattolica sempre più flessibile, capace di intravedere anche in mezzo alla nebbia le tracce di un cammino buono per la Chiesa intera. Sogno un’Azione Cattolica libera, svincolata da legami troppo stretti, da condizionamenti soffocanti che possono far morire i germogli della novità. Sogno un’Azione Cattolica affidabile. Mai come oggi è necessaria una voce preparata e competente, che sappia comunicare in modo veloce e sicuro le buone notizie, che danno slancio alla vita di tutti i giorni.

Tutto questo è possibile oggi per l’Azione Cattolica, perché è ricca di laici attenti, amanti di una Chiesa concreta, capaci di evangelizzare bene, non a parole, ma con la vita. Se l’Azione Cattolica avrà il coraggio di essere flessibile, libera e affidabile, avrà l’opportunità di essere fedele a se stessa, e quindi capace di adattarsi ai diversi cambiamenti che il mondo vivrà.

E sarà proprio una bella stagione di Chiesa!

Marta Valagussa

Ecco il testo di Paolo Rappellino:

Prendo in consegna un ufficio stampa super efficiente grazie all’ottimo lavoro compiuto negli anni scorsi da Marta Valagussa, che voglio ringraziare per la pazienza nell’avermi accompagnato per alcune settimane di passaggio. L’Azione cattolica, cui personalmente devo molto per la formazione ricevuta negli anni giovanili, è una realtà vivace che da sempre si “comunica” in modo eccellente grazie alla testimonianza di vita dei suoi soci: persone che fanno del servizio al prossimo e alla comunità ecclesiale e civile una scelta di vita. Sono convinto che tutto questo renderà  il mio sevizio di ufficio stampa relativamente facile: non servirà “spingere” nulla. La sfida è semplicemente rendere ancora più visibile una ricchezza che c’è e che, come la lucerna della parabola evangelica, non può rimanere celata sotto il moggio ma serve a illuminare il mondo.

Paolo Rappellino

3 Commenti

  • Grazie a entrambi: a Marta per quanto ha fatto e ci a dato, a Paolo per la rinnovata disponibilità e per quanto saprà fare di nuovo!
    Gigi

  • Grazie davvero ad entrambi:
    a Marta x tutto quello che ha fatto, cioè comunicato! E buon nuovo inizio da qualche altra parte…
    a Paolo che comincia in modo nuovo la sua preziosa presenza in AC

  • Bravissimo Paolo e tanti e grandi auguri per questo nuovo impegno a favore dell’associazione.
    Ma quanto era bello ritrovarsi in redazione di In Dialogo con Gianni, Silvio, Rosanna e soprattutto l’indimenticabile Antonio?
    Ancora auguri.

Scrivi un commento