Questo testo è stato scritto nel 2003 da studenti e responsabili, in occasione del 25° anniversario della nascita dell’ACS. Di che cos’è l’ACS si potrebbe parlare per ore. Qui in poche righe si dice tutto.

1978. Un gruppo di studenti dà vita all’Azione Cattolica Studenti. Oggi, dopo 25 anni, vogliamo rinnovare gli impegni di allora rivisitando i tre principi che hanno caratterizzato questa storia.

Vangelo

Non è uno dei tanti riferimenti : noi lo scegliamo come il riferimento. Non sono solo parole ma azioni: uno stile di vita. Non ci piacciono gli atteggiamenti plateali, non vogliamo apparire come i migliori, il nostro stile vuole rispecchiare quello di Gesù. Scegliamo di formarci per essere in grado di testimoniare la nostra fede. Facciamo sempre del nostro meglio, Qualcuno lo farà fruttare.

Cultura

Il mondo attorno a noi desta meraviglia e vogliamo conoscerlo. La curiosità è motore della cultura: impariamo a giocare con i perché. Il mondo ci appassiona, non vogliamo vivere chiusi nel nostro guscio ma aprirci a ciò che ci sta attorno. Vogliamo amare lo studio in quanto strumento che apre gli orizzonti, che sviluppa senso critico e valorizza le differenze. Non vogliamo imporre le nostre idee ma metterci in gioco con coraggio: la cultura permette il confronto e il confronto aiuta a conoscere l’altro.

Missione

La missione è proporre uno stile serio e coerente fatto di presenza umile e consapevole nella scuola come lievito e sale nella pasta: vogliamo insaporire il nostro tempo. Non è necessario fare qualcosa di eclatante: serve coraggio per proporre nuove iniziative e per raccontarsi e raccontare senza vergogna ciò che di bello abbiamo scoperto. Nessuno deve essere escluso, ognuno ha la sua piccola parte. È un grosso e difficile impegno: occorrono gioia, costanza e vitalità.

Abbiamo dei sogni

Che l’ACS continui con il suo stile ad invogliarci alla partecipazione, a chiederci il perché delle cose, ad usare la testa, ad avere uno scopo! Vogliamo che l’ACS rimanga sempre un insieme di studenti uniti che, nel rinnovarsi, mantenga saldi i suoi grandi pilastri, che con coraggio e capacità di coinvolgimento sia sempre più presente nella scuola, senza vergogna! Se lo studente non va dall’ACS, l’ACS va dallo studente ! Vieni anche tu a continuare con noi questa storia!

Scarica il manifesto dell’ACS