Consigli di lettura Gruppo Pedagogico Media Percorsi

Eco pedagogico #1: Comunità in esodo

ecopedagogico1

Si apre oggi oggi la rubrica “Eco pedagogico” che vuole offrire una risonanza di quanto ascoltato durante le Giornate Teologiche, fornendo stimoli di riflessione personali e comunitarie.

Questa pandemia mondiale ci ha reso una comunità in esodo (dal greco: “fuori dalla via, dal cammino”). E quando si apre un cammino di esodo si apre una strada rischiosa: chi detterà il ritmo del cammino? Il più efficiente e il più forte? E i troppo anziani e i troppo fragili?

Dobbiamo essere consapevoli che l’attenzione al fragile sarà messa in forte discussione; ci sarà una proposta di “eutanasia compassionevole – afferma Lizzola – una sorta di nuova messa da parte, di nuova trascuratezza”.

Come comunità educante non possiamo permetterci né di abbandonare gli anziani della comunità, perché perderemmo la saggezza di chi sa leggere la nuova terra in cui approderemo, né di abbandonare i fragili perché perderemmo la preziosità di chi racconta la fatica del cammino.

A noi la scelta su come essere comunità in esodo verso il nuovo che ci attende, più prossimo di quanto pensiamo.

– Marta Zambon, Gruppo Pedagogico

 

*La foto è del mio viaggio in Terra Santa nel 2016

Scrivi un commento